Rassegna stampa: prime pagine Gazzetta, Corriere e Tuttosport di martedì 31 ottobre 2017

I quotidiani sportivi di oggi

La Gazzetta dello Sport di oggi, martedì 31 ottobre, apre con “Inter da record”: i nerazzurri non avevano mai collezionato 29 punti dopo 11 giornate, Spalletti e i suoi tornano secondi da soli. In falsa apertura, spazio alla Champions League: “Juve, Roma: è il momento”, i bianconeri impegnati a Lisbona per trovare la qualificazione agli ottavi con due turni di anticipo, Nainggolan carica i giallorossi contro il Chelsea di Conte. Di spalla, la crisi nera del Milan, con Fassone che invita il tecnico a pensare ai risultati piuttosto che all’estetica. In taglio basso, il commissario tecnico della Svezia che in vista degli spareggi mondiali avvisa l’Italia di Ventura.

“Morso Inter” è il titolo scelto dal Corriere dello Sport di oggi: i nerazzurri piegano anche il Verona al Bentegodi, si riprendono il secondo posto e registrano il miglior avvio di sempre. In falsa apertura: “Match ball Juve”, i bianconeri a Lisbona per la qualificazione anticipata agli ottavi di Champions. Di spalla, l’ad del Milan Fassone che avverte Montella: “Servono risultati”. In taglio basso, il posticipo della Serie B: finisce pari tra Ternana e Carpi.

Tuttosport apre con un titolo dedicato a Sporting-Juventus: “Vale doppio”, questa sera i bianconeri potrebbero già qualificarsi agli ottavi di finale di Champions, con implicazioni positive anche per il campionato, poiché Allegri potrebbe organizzare meglio le rotazioni. Di spalla, l’Inter che affonda anche il Verona con un siluro di Perisic e il caso dell’arbitro Calvarese, con il quale i granata sarebbero particolarmente “sfortunati”. In taglio basso, Di Francesco che deve fare i conti con il Chelsea e con i troppi infortuni, mentre Montella subisce l’ultimatum di Fassone: “È l’ora dei risultati”.

  • shares
  • Mail