Roma-Chelsea, Conte: "Domani sarà dura, ma vogliamo fare punti"

Antonio Conte si sta preparando insieme al suo Chelsea per la sfida di domani sera contro la Roma di Eusebio Di Francesco. L'ex tecnico dell'Italia e della Juventus è tornato sul 3-3 di Londra ed ha confermato l'intenzione di voler vincere all'Olimpico: "Dobbiamo concentrarci partita per partita e dare il meglio di noi stessi. Sicuramente a Londra è stata una partita emozionante. Quando finisce 3-3 c’è stata volontà e voglia di entrambe di vincere. Il risultato è stato giusto, ma domani sarà un’altra partita. Molto dura, contro una grande squadra come la Roma. Loro si trovano in un momento molto positivo, ma per noi è importante aver superato questo momento delicato potendo finalmente contare sul gruppo al completo. Domani faremo del nostro me"

La partita di domani sarà la penultima di un ciclo terribile, che ha previsto 7 partite in 21 giorni per il suo Chelsea. Conte è convinto che la sua squadra possa concludere nel migliore dei modi questo ciclo di impegni ravvicinati: "Prima della partita con la Roma venivamo da due sconfitte in campionato, poi il pareggio e dopo 3 vittorie. Sì, forse la partita con la Roma ha cambiato il nostro andamento. Come ho già detto, per noi era importante superare questo periodo fitto di impegni. Ci stiamo riuscendo, soprattutto recuperando tutti i giocatori infortunati. Dobbiamo mettere tutto noi stessi in ogni partita, non dobbiamo avere rimpianti".

Conte ha poi parlato dell'intervista rilasciata da Alvaro Morata a 'La Gazzetta dello Sport' nella quale lo spagnolo non si è detto molto soddisfatto per la sua nuova vita londinese: "Voglio essere onesto, non ho letto l’intervista di Alvaro. E’ felice a Londra, di stare Al Chelsea. So perfettamente dove vive, un posto molto bello. Quando ci ho parlato mi ha sempre ribadito di essere felice di questa esperienza. La scorsa stagione anche io avevo detto cose simili, e per me il problema era che stavo da solo, senza i miei affetti. Quando fai questo lavoro, così stressante, è importante avere la famiglia vicino. Ora con mia moglie e i miei figli che vivono a Cobham è tutto perfetto".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail