Evra sospeso dal Marsiglia: il comunicato ufficiale

Patrice Evra non è più un calciatore dell’Olympique Marsiglia, almeno temporaneamente. La notizia era nell’aria già dalle prime ore del mattino, ma solo in serata è arrivato il comunicato ufficiale del club transalpino. Ieri sera, durante il riscaldamento prima del match di Europa League in trasferta sul campo del Vitoria Guimaraes, Evra ha perso la testa reagendo agli insulti di alcuni supporters sferrando un calcio in faccia ad uno di loro.

Espulso dal direttore di gara prima di scendere in campo, Evra si attende ora una squalifica esemplare dall’Uefa, ma il presidente del Marsiglia ha deciso di anticipare i tempi licenziando l’ex terzino sinistro di Manchester United e Juventus con effetto immediato.

"Jacques-Henri Eyraud, presidente dell'Olympique Marsiglia, ha incontrato oggi Patrice Evra e lo ha informato del suo licenziamento con effetto immediato - si legge nel comunicato ufficiale del club transalpino - . Inoltre, i primi risultati dell'indagine interna condotta dal club rivelano un comportamento inaccettabile da parte di una manciata di tifosi provocatori che hanno rivolto parole piene d'odio particolarmente gravi al giocatore, mentre quest'ultimo ed i suoi compagni di squadra di stavano effettuando il riscaldamento prima di un incontro importante. Tuttavia, in qualità di professionista e giocatore esperto, Patrice Evra non poteva rispondere in modo così inappropriato. Il club continuerà la sua indagine ed utilizzerà ogni mezzo legale a disposizione per individuare coloro che compromettono la reputazione del Marsiglia, entrando in campo ed offendendo un giocatore invece di sostenerlo".

Insomma, l’Olympique evidenzia la provocazione da parte dei tifosi, ma non poteva tollerare che un suo tesserato, per giunta uno dei calciatori più esperti in circolazione a livello internazionale, reagisse in modo così sconsiderato. Secondo alcune fonti giornalistiche, Evra potrebbe decidere ora di chiudere anzitempo la sua carriera di calciatore, poiché dopo un episodio del genere assai difficilmente un altro club importante potrà offrigli un contratto qualora l'OM decidesse di tagliarlo definitivamente.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail