Nazionale, agente di Jorginho: "L'Italia è una scelta definitiva"

Jorginho, al secolo Jorge Luiz Frello Filho, ha fatto la sua scelta definitiva: giocherà con l'Italia. Il centrocampista del Napoli è nato ad Imbituba ma ha ottenuto il passaporto italiano grazie al trisnonno paterno, emigrato in Brasile dalla provincia di Vicenza. Il suo procuratore, Joao Santos, ha spiegato a Radio Sportiva che il suo assistito ha fatto la sua scelta preferendo l'azzurro al verdeoro: "Jorginho ha scelto l’Italia e non cambierà idea neppure se non giocherà con la Svezia. Ventura vuole andare al Mondiale potendo disporre di più di un modulo e questo dà garanzie a Jorginho che se fa bene, potrà andare al Mondiale con l’Italia, a patto che gli azzurri vincano il doppio confronto con la Svezia".

Secondo quanto ha raccontato Joao Santos, Jorginho era nel mirino della nazionale brasiliana ma, al di là di quello che accadrà contro la Svezia, d'ora in avanti sarà a disposizione solo della federazione italiana: "Il piano dei verdeoro era di convocarlo a marzo nell'ultima amichevole prima del Mondiale, l'Italia ha anticipato la scelta e Jorginho vestirà la maglia azzurra. Il Brasile gioca in modo diverso, lui poteva giocarci tranquillamente, lì conta la tecnica, in Italia conta più la tattica e Jorginho può dare un contributo con le sue caratteristiche. Anche nel 3-5-2? Io non so come giocherà Ventura, Jorginho è a disposizione per fare il massimo e se il mister ha bisogno lui è pronto".

Jorginho è uno dei protagonisti principali nel Napoli e le sue prestazioni non sono passate inosservate agli occhi delle big estere: "E' il regista con il record di passaggi positivi in Europa. Siamo felici, Sarri lo vede bene, Guardiola molto bene, anche le squadre inglesi lo vedono bene. Ti dà soddisfazione, significa che sei sulla buona strada. In quel ruolo lui per me è il migliore in Europa. Titolare in Nazionale? Dipende dal modo in cui sceglierà di giocare la Nazionale".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail