E' morto Giorgio Bubba: cosa faceva a 90° Minuto

giorgio bubba

È morto oggi a Genova Giorgio Bubba, ex giornalista sportivo della Rai volto storico della trasmissione calcistica 90° Minuto. Nato a La Spezia, Bubba aveva 82 anni e se n’è andato a pochi giorni dalla scomparsa di Luigi Necco, altro giornalista sportivo che ha fatto la storia del calcio in TV assieme a Tonino Carino da Ascoli e Gianni Vasino. Nella sua carriera giornalistica, Bubba aveva lavorato anche per la Domenica Sportiva e per il Tg3 della Liguria.

Corrispondente dallo stadio Luigi Ferraris di Genova, Giorgio Bubba è stato per tanti anni un vero e proprio punto di riferimento per il calcio ligure. In un’epoca in cui non esistevano le pay TV, il giornalista spezzino ha raccontato le partite di Genoa e Sampdoria, mostrando per primo le immagini delle gare che nel pomeriggio potevano essere seguire solamente alla radio grazie a “Tutto il calcio minuto per minuto”. Ai giornalisti come Bubba veniva demandata sia la cronaca sia il commento tecnico, differenza delle trasmissioni odierne in cui le figure sono ben scisse e il dibattito viene alimentato in studio da commentatori di diversa estrazione professionale.


Giorgio Bubba è stato uno degli assi di 90° Minuto, trasmissione dedicata al calcio e ideata da Maurizio Barendson, Paolo Valenti e Remo Pascucci. Un calcio che nel quale i corrispondenti dagli stati erano forse più famosi e ricercati dei calciatori stessi. Molto lontani dal divismo e dagli eccessi all’ordine del giorno per via delle cifre da capogiro che circolano nel calcio e nello sport in generale. Appresa la notizia della morte di Bubba, le due squadre di Genova, Genoa e Sampdoria, lo hanno omaggiato tramite i propri profili Twitter.



  • shares
  • Mail