Inter, senti Butragueno: "Modric resta al Real"

modric inter butragueno

Emilio Butragueno, direttore delle relazioni istituzionali del Real Madrid, gela l’Inter: Luka Modric non lascerà i campioni d’Europa in carica. L’ex centravanti madridista, ha parlato a Movistar+ poco prima della finale di Supercoppa Europea tra Real e Atletico e a giudicare dalla sua tranquillità e convinzione, non sembrano più esserci possibilità per l’Inter. I nerazzurri coltivano da diverse settimane il sogno di mettere sotto contratto il numero 10, reduce dalla medaglia d’argento ai Mondiali di calcio e candidato al prossimo pallone d’oro.

"Non c'è nessun caso Modric, è felice di continuare il suo cammino con noi", ha dichiarato Butragueno da Tallin. Insomma, la dirigenza dell’Inter dovrebbe scalare una montagna, considerato che domani, giovedì 16 agosto, è sostanzialmente l’ultima giornata a disposizione per provare a chiudere una trattativa che negli ultimi giorni è andata via via complicandosi. Il Real non ha alcuna intenzione di liberare il proprio faro del centrocampo, anche se i suoi agenti starebbero spingendo per il cambio di casacca. A complicare tutto, la formula proposta dal club nerazzurro, che non potrebbe acquisire Modric se non in prestito con diritto di riscatto per via del regime di Fair Play Finanziario cui è ancora sottoposto. Se così non fosse, infatti, il club milanese potrebbe essere costretto a lasciare fuori un top dalla lista Champions.

Calciomercato Inter: niente da fare per Rafinha

A questo punto, è facile pensare che nelle ultime ore di mercato l’Inter decida di non effettuare altri movimenti di mercato, se non in uscita. Nessuna possibilità, dunque, di riprendere quel Rafinha che ha fatto tanto bene nella seconda metà della passata stagione, ma poi non è stato riscattato ed è rientrato al Barcellona per fine prestito. Senza Modric, quello di Keita Balde sarà l’ultimo sussulto del mercato estivo nerazzurro 2018.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail