La Roma sospende il direttore sportivo Petrachi

Fine dei giochi tra Gianluca Petrachi e la Roma. Il direttore sportivo è stato sospeso dal club, nonostante i due anni di contratto che gli rimangono. La vicenda potrebbe finire quindi in tribunale. Il posto di Petrachi dovrebbe essere preso da Morgan De Sanctis, con la collaborazione a distanza di Franco Baldini, il consulente del presidente Pallotta.

Le cronache hanno raccontato in queste settimane dei rapporti tesi tra Petrachi, Pallotta, l’allenatore Fonseca e lo spogliatoio ma ci sarebbe stato un ultimo episodio e far precipitare la situazione.

Pallotta, in un messaggio sul sito della società, aveva espresso tutta la sua soddisfazione nei confronti di Fonseca aggiungendo: "Paulo ha un buon rapporto con Guido Fienga, con Manolo Zubiria e con tutto lo staff", citando cioè rispettivamente il Ceo e lo Chief Global Sporting Officer della Roma, ma non Petrachi, che ha risposto con un messaggio piccato rivolto al presidente.

Qualche giorno fa Petrachi aveva già mandato su tutte le furie il tecnico e i giocatori: "I primi giorni ho visto grande voglia, cattiveria e concentrazione. Questa ultima settimana li ho visti un po' così".

Secondo Sport Mediaset l’amministratore delegato Guido Fienga aveva cercato di assumere il ruolo di pontiere per far rientrare la situazione, ma ormai era troppo tardi. Sara lui ora a guidare "l’allenatore e la squadra" spiega l’AS Roma sui suoi profili social.

  • shares
  • Mail