Il procuratore dell’esterno del Napoli Mario Giuffredi ha parlato degli screzi tra il suo assistito ed il tecnico.

Mario Giuffredi, agente di Matteo Politano, a Tv Luna ha polemizzato con Luciano Spalletti. “Non è vero che Politano cerca più spazio, è Spalletti che vuole accompagnarci alla porta. Hanno detto che il mio assistito ha creato da solo il problema. Ma non è esatto. Questi giochetti con noi non funzionano. Abbiamo chiesto al mister di intermediare con la società e lui non ha mostrato alcun interesse rendendoci chiaro che non riponeva fiducia in Matteo. Sappiamo bene che in una squadra come il Napoli ci sono delle rotazioni e non abbiamo mai fatto problemi per il minutaggio”.

Credo che ogni giocatore debba meritarsi il proprio spazio e noi rispettiamo le scelte tecniche. Però se non si percepisce fiducia e la volontà di trattenere il calciatore diventa inevitabile che io mi metta all’opera per cercare una sistemazione che dia maggior serenità al mio assistito. Potrebbe trovare spazio sia all’estero che in Italia. È innegabile la stima di Gattuso per Matteo e anche il Valencia non è da escludere. Non è detto che la situazione non rientri, io lo spero. Ma il ragazzo ha bisogno di sentire fiducia. Io sono napoletano e propongo i miei giocatori sempre prima al Napoli, ho un ottimo rapporto con il club e sono particolarmente legato all’ambiente Napoli, lo testimonia anche il fatto che ho diversi calciatori in azzurro. Ma se l’allenatore non ritiene di puntare su Politano preferiamo trovare chi abbia più fiducia in lui“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 13-07-2022


Ranocchia: “Il Monza è molto ambizioso, non dimenticherò il saluto di San Siro”

Inzaghi: “Sono soddisfatto dell’attacco, Asllani ha grande personalità”