Sono queste le parole di Demetrio Albertini, l’ex centrocampista del Milan, parla così ai canali ufficiali del club rossonero.

Ecco le parole dell’ex regista del Milan, Demetrio Albertini, che parla al canale ufficiale del club rossonero, ricorda così l’esordio: “Debuttare a 17 anni in quel Milan l’ho sempre visto come un premio, non perché eri pronto per poter giocare in quella squadra perché devi essere maturo per capire che non lo sei. C’era molto meno turn over, giocavano sempre gli stessi e c’erano grandi campioni.

Conclude così, l’ex mediano rossonero: “Ho fatto otto mesi di prestito e quando sono rientrato ho cominciato a fare il titolare anche perché c’era un passaggio generazionale con Ancelotti, che prima mi ha insegnato da ragazzino e poi mi ha aiutato a gestire i momenti di un titolare.

Riproduzione riservata © 2023 - CALCIOBLOG

Milan

ultimo aggiornamento: 18-12-2022


Juventus nella storia: è il club con più campioni del mondo

Francia, Lloris: «Virus? Non cerchiamo scuse»