L’ex giocatore Salvatore Bagni ha analizzato Napoli-Milan riconoscendo i meriti di Pioli nel preparare la partita.

Salvatore Bagni a Radio Marte ha ripercorso Napoli-Milan. “Sono più che triste, deluso: per noi è stata l’ennesima prova fallita. Barcellona mi sta bene, Cagliari mi sta bene, il primo tempo con la Lazio mi sta bene. Il nostro girone di ritorno prevedeva Inter e Milan in casa, la Juventus fuori quando loro non erano una squadra. Sono mancate proprio le basi. Quando giocavo io anche perdendo il campionato il 150% lo davamo, creando magari qualcosa di diverso dal gioco”.

Stefano Pioli
Stefano Pioli

L’euforia che doveva esserci dopo la vittoria con la Lazio non c’è stata, soltanto nel quarto d’ora iniziale. Il Milan stava meglio di noi in campo, non ci ha dato chance di giocare tra le linee. Molti si sono nascosti e non è la prima volta purtroppo: è mancato tutto. Pioli l’ha incartata facendo giocare un centrocampista in più e togliendo Brahim Diaz. Il Milan ha meritato di vincere, noi non abbiamo mai dato l’impressione di poterla vincere questa partita. Buttavamo il pallone su Osimhen ma così non va“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 08-03-2022


Batistuta: “Mai pentito di essere rimasto tanti anni a Firenze, quest’anno la Fiorentina può…”

Cannavaro: “Lo Scudetto è un affare a quattro, il Milan…”