L’ex esterno della Juventus Federico Bernardeschi si trasferisce al Toronto.

Federico Bernardeschi ha motivato la sua scelta di cambiare campionato nella conferenza stampa di presentazione al Toronto. “Sono contento di essere in questa famiglia. È un grande progetto per il futuro: ringrazio tutto il Toronto per aver avuto fiducia in me. Ho scelto il Toronto per il progetto, li ho incontrati due mesi fa in segreto. L’ho amata subito, qui ho realizzato di avere una famiglia. Tutti lavorano insieme. La MLS per me è un grande campionato. La squadra è davvero molto buona, ci sono molti giocatori validi sia nel team che in MLS”.

Nazionale italiana

Che tipo di giocatore sono? Ho iniziato a giocare alla Fiorentina quando avevo 10 anni e ci ho giocato per 15 anni. Sono arrivato in prima squadra e dopo essere migliorato sono andato alla Juventus, dove ho vinto tanti trofei: sono cresciuto come calciatore e uomo nel percorso, in entrambe le squadre. Ho scelto di venire in MLS anche se avevo opportunità in Italia con molte squadre, e di questo mi ritengo molto fortunato, ma in Italia secondo il mio punto di vista avevo terminato un percorso. Avevo vinto tutto ciò che c’era da vincere in Italia, incluso l’Europeo con la Nazionale. Avevo finito un ciclo, fatto di grandissime vittorie ma anche di grandissime delusioni. Ho fatto questa scelta perchè credo che la MLS sia un campionato molto competitivo con grandi progetti futuri. Voglio vincere e giocare bene a calcio qui. La MLS può farmi vedere anche a livello internazionale e questo mi interessa molto. Voglio fare la storia di questo club”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 20-07-2022


Higuain: “Forse sono troppi 50 milioni per Lewandowski”

Juventus: Ramsey e Rabiot non partiranno per gli USA