Bodo/Glimt da la sua versione dei fatti con un comunicato, annunciando anche una denuncia contro la Roma e un dipendente.

Durissimo e clamoroso attacco del Bodo/Glimt contro la Roma, soprattutto nei confronti dell’allenatore dei portieri. Questo il comunicato:

La nota sul sito ufficiale: “Il comportamento della Roma non è solo un attacco fisico a Kjetil Knutsen, è un attacco sistematico ai valori del Bodo Glimt. Noi come piccolo club non possiamo stare con il cappello in mano e accettare un simile comportamento. La Roma sta bombardando i media di falsità, nel tentativo di nascondere un comportamento antisportivo. Glimt sa che c’è un video dell’incidente, che mostra l’attacco a Knutsen da parte di tesserati della Roma. Il club ha visto questo video.”

Mourinho
Mourinho

Aggiunge: “Chiediamo che il pubblico abbia accesso a questo video di proprietà della Uefa. Siamo scioccati dal comportamento riprovevole della Roma durante la partita. Una comprovata violazione delle regole del gioco è che l’allenatore dei portieri della Roma si è posizionato illegalmente fuori dall’area tecnica, dove ha continuamente molestato verbalmente e con dei gesti Knutsen. Abbiamo informato il quarto arbitro e il delegato in diverse occasioni.”

La conclusione con la denuncia: “Le denunce non sono state ascoltate e l’allenatore dei portieri della Roma ha potuto continuare il suo comportamento senza ostacoli. Non c’è altra scelta che denunciarlo alla polizia sulla base dell’aggressione fisica a Kjetil Knutsen. È completamente insostenibile con un tale comportamento. Questa è una provocazione sistematica.”

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Roma

ultimo aggiornamento: 08-04-2022


Torino, Singo: “Devo chiudere questa stagione con 5 o 6 gol”

Italia, Mancini: “da queste ripartenze nascono delle grandi emozioni”