DAZN ha intervistato il difensore del Milan Davide Calabria per chiedergli le sensazioni vissute nei derby. “Il primo da tifoso? Essendo cresciuto con questa maglietta addosso sicuramente era un giorno bellissimo, speciale. Tutta la mia famiglia è milanista. I derby di una volta? Mi ricordo delle grandissime squadre, c’erano Ancelotti e Allegri. Io sono cresciuto con quel Milan, con quei grandissimi giocatori e per un tifoso rossonero è stato un periodo bellissimo”.

“A questo livello prepari le partite tutte alla stessa maniera. Ovvio che per il derby c’è un contorno ancora più bello, ma penso sia il derby più bello del mondo, forse la partita più bella del mondo. I tifosi creano davvero un’atmosfera calorosa, bellissima, eccitante. Entri allo stadio e ti senti galvanizzato dal pubblico. Averli o non averli è tutta un’altra partita. Ovvio che rimane sempre un derby ed è una partita fondamentale, ma avere anche tutto quel contorno è una cosa che auguro di vivere. È sotto gli occhi di tutti questa cosa. Col nuovo stadio ci sono più introiti, c’è più potere economico e di conseguenza più risultati ad avere un proprio stadio”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 03-02-2022


Lautaro e Sanchez segnano… ed entrano in ballottaggio

Tutto esaurito per il derby, atmosfera fantastica nonostante mezzo stadio vuoto