Il terzino del Milan Davide Calabria racconta i primi momenti della sua carriera da calciatore e la grande importanza che ha avuto per lui Mihajlovic.

Davide Calabria è stato intervistato dai canali ufficiali del Milan. “Sono nel pieno del mio percorso, ho un’età per cui i prossimi anni saranno quelli più importanti, decisivi, più nel pieno della mia carriera, anche se tutto è abbastanza personale. Ho alte ambizioni e aspettative, sia per me che per il Milan: ci meritiamo di tornare a livelli a cui siamo abituati“.

Sinisa MIhajlovic
Sinisa MIhajlovic

L’esordio l’ho vissuto bene, bellissimo momento, ma non è il mio più bello. Di solito ti danno il contentino per l’esordio, ma io volevo giocare. Non solo un minuto. Il mio momento migliore è l’anno dopo, quando ero in bilico se andare in prestito o rimanere, che ho fatto 2-3 partite e Mihajlovic mi ha detto: ‘Mi sei piaciuto, devi rimanere qua’. Avevo 18 anni, se ti dice qualcosa Mihajlovic è la strada giusta“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 09-03-2022


Bremer: “Un onore essere vice-capitano, sogno il Mondiale col Brasile”

Lucas Leiva: “Immobile è tra i primi 10 attaccanti al mondo, Milinkovic…”