Il centrocampista dell’Inter Hakan Calhanoglu rivive i momenti che hanno portato alla trasformazione del rigore che poi ha regalato la vittoria contro la Juve ai suoi.

SportMediaset ha intervistato Hakan Calhanoglu che si è mostrato deciso per la fase finale del campionato. “Quello di domenica contro la Juventus è stato il rigore più importante della mia carriera, volevamo vincere la partita. Il primo l’ho sbagliato ma nel secondo ero sicuro perché ero in fiducia. Poi dopo il gol ero contento perché era pesante: poi abbiamo vinto e conta questo. Ho fiducia nel mio tiro, ero sicuro: non pensavo di lasciarlo ad un altro”.

Inter Esulta fine gara
Inter Esulta fine gara

Tutti i rigori segnati? Sono contento, voglio continuare così. Sapevo valesse tanto quella partita: l’Inter non vinceva da dieci anni a Torino, ho chiesto scusa ai tifosi ma ero contento. Questa partita dà qualcosa in più: non è facile vincere con la Juventus. Dobbiamo continuare, magari non abbiamo fatto la miglior partita ma non ci interessa: contano i tre punti. Vogliamo vincere in casa con i tifosi che sono sempre con noi: ora siamo in un momento buono, tutti siamo positivi e vogliamo vincere lo scudetto“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 07-04-2022


Onana, l’elogio arriva dall’ex campione

Stramaccioni loda Zalewski: “Il suo percorso somiglia a quello di Spinazzola”