Champions League, il presidente Aleksander Ceferin commenta le novità del nuovo format della massima competizione europea per club.

Le modifiche della Champions League fanno discutere, queste le parole del presidente Ceferin: “La UEFA ha chiaramente dimostrato oggi che siamo pienamente impegnati a rispettare i valori fondamentali dello sport e a difendere il principio chiave delle competizioni aperte, con una qualificazione basata sul merito sportivo, pienamente in linea con i valori e il modello sportivo europeo basato sulla solidarietà.

Aleksander Ceferin
Aleksander Ceferin

Aggiunge Ceferin: “Siamo convinti che il format scelto trovi il giusto equilibrio e che migliorerà l’equilibrio competitivo e genererà solidi ricavi che potranno essere distribuiti a club, leghe e nel calcio di base in tutto il nostro continente, aumentando al contempo l’appeal e la popolarità delle nostre competizioni per club.

Conclude il presidente del comitato esecutivo Uefa: “Sono davvero contento che sia stata una decisione unanime del Comitato Esecutivo UEFA, con l’Associazione Europea per Club, le Leghe Europee e le Federazioni Nazionali tutte d’accordo con la proposta fatta. Un’altra prova che il calcio europeo è più unito che mai. La qualificazione rimarrà quindi puramente basata sulle prestazioni sportive e il sogno di partecipare rimarrà per tutti i club.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 10-05-2022


DL crescita per i giocatori, il cambiamento: 1 milione la soglia minima

Commisso: Mediacom nominata tra le Best Managed Company degli Usa