Il presidente della UEFA Aleksander Ceferin passa al contrattacco contro coloro che sostengono che si disputino troppe gare di calcio.

Aleksander Ceferin alla Gazzetta dello Sport parla del numero di partite ideale. “Tutti vogliono più partite di coppa. Nessuno rinuncia a niente. I club chiedevano dieci partite nel gruppo di Champions, saranno otto, il numero giusto”.

Champions League

Sarebbero più utili campionati a 18 squadre, ma i presidenti non sono d’accordo. Dovrebbero capire che due coppe nazionali sono troppe. Facile attaccare sempre Fifa e Uefa, ma il discorso è semplice: se giochi meno, gli stipendi si riducono. Chi dovrebbe lamentarsi sono gli operai in fabbrica a mille euro al mese“. Quest’ultimo è un attacco a chi si lamenta delle troppe gare disputate, Jurgen Klopp e Pep Guardiola su tutti.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 27-06-2022


Braida: “Difficile competere con club stranieri”

Pioli: “Sono stati decisivi entusiasmo e passione”