Il tecnico del Tottenham Antonio Conte cerca di togliere pressione sui suoi giocatori ammettendo che ci sono altre squadre più forti.

Antonio Conte è soddisfatto del mercato della sua squadra ma sostiene che ancora non basta per lottare per il titolo. “Non siamo ancora da titolo. Serviranno altre tre sessioni di mercato per competere con i top team. Il club ha fatto quello che poteva fare e ha fatto cose buone ma c’è ancora troppa distanza con le squadre più forti“.

Uefa Champions League

Se acquisti giocatori da 80 milioni di sterline hai un grande vantaggio perché significa che stai tesserando un top player. Noi abbiamo fatto i giusti movimenti perché avevamo chiara la visione sui soldi da spendere ma, di fatto, abbiamo speso solo per due giocatori, Richarlison e Bissoumagli altri sono arrivati in prestito o a parametro zero. Sono stato molto chiaro con il club. Se qualcuno fosse partito, ne doveva arrivare un altro. Altrimenti per me sarebbe stato difficile negli allenamenti”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 03-09-2022


Mihajlovic: «Mi sento in discussione? In Italia bastano quattro partite e si parla di crisi…»

Il PSG ha offerto Neymar al City nelle ultime ore di mercato: i dettagli