Alessandro Del Piero, ex giocatore della Juve e opinionista Sky, ha parlato alla Gazzetta dello Sport della Champions League delle italiane

Alessandro Del Piero, ex giocatore della Juve e opinionista Sky, ha parlato alla Gazzetta dello Sport della Champions League delle italiane. Le sue dichiarazioni:

CHAMPIONS LEAGUE – «Questa coppa la sogni da bambino. E’ il massimo. Le partite sono sempre credibili e noi abbiamo già un mese di campionato alle spalle. Le italiane ricordino che si può fare bene anche con una rosa meno forte rispetto a quelle delle big come fatto dal Villarreal l’anno scorso».

JUVENTUS – «Una sconfitta non sarebbe un dramma, però una prestazione negativa sarebbe una brutta botta. Per me sono una squadra forte e con Chiesa e Pogba lo sarebbe di più. Parole Allegri? Penso volesse togliere pressione alla squadra, ma non avrei corso il rischio di essere mal interpretato. La Juve è in difficoltà sin dai tempi di Sarri, ma anche i giocatori non possono aspettare che arrivi qualcuno a salvarli. L’atteggiamento va ritrovato e oggi la Juve ha tutto per fare bene». 

MILAN – «L’anno scorso mi era piaciuto nonostante l’eliminazione. Oggi ha qualcosa in più. Leao e De Ketelaere visti nel derby possono essere determinanti anche in Champions».

INTER – «In Europa deve ritrovare una quadratura difensiva e ci aggiungo anche il miglior Lukaku».

NAPOLI – «Penso siano più forti nonostante le cessioni importanti. Ammiro il lavoro di Spalletti. Occhio a Kvarastkhelia, imprevedibile e talentuoso, sembra fatto per giocare in Europa».

L’articolo Del Piero: «Juve, Inter, Milan e Napoli, tocca a voi per la Champions. Vi dico le mie idee» proviene da Calcio News 24.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

feed

ultimo aggiornamento: 06-09-2022


Calciomercato Milan: Bakayoko finisce in Premier via Olympiakos?

Lazio, Sarri verrà convocato dalla Procura Federale: le ultime