Il presidente federale si esprime sulla capienza negli stadi e sui prossimi appuntamenti in calendario.

FcInternews riporta le parole di Gabriele Gravina, presidente della FIGC, a margine dell’odierno Consiglio Federale: “La Lega di A è sempre stata autonoma nell’ambito dei principi dell’ordinamento sportivo. Chi dice che non lo è mai stato perché la federazione ha bloccato non si sa cosa, ha un modo sbagliato per approcciare le carenze che il mondo del calcio manifesta. Quello che mi auguro è di avere una Lega forte che rivendichi una leadership di contenuti, non urlata perché così non gli verrà mai riconosciuta. Vogliamo una Lega in grado di essere la motrice del calcio italiano”.

Juventus Stadium

Sulla capienza degli stadi: “Si parla del 75% da fine febbraio, mi piacerebbe chiedere con grande senso di responsabilità al ministro Speranza e al CTS di accogliere la nostra richiesta di partire subito con la capienza degli stadi al 100%. Sarebbe un grande messaggio per tutti. Alcuni tifosi che non si sono mai voluti vaccinare, lo stanno facendo ora per entrare allo stadio. Per noi è un grande messaggio. C’è un’involuzione consolidata, lo dicono tutti, mi auguro che da parte di Speranza ci sia un sussulto definitivo nell’abbracciare questa nostra richiesta”. Sul possibile rinvio della giornata di Serie A del 20 marzo per la Nazionale: “Non ne abbiamo parlato oggi in Consiglio Federale ma è una questione all’ordine del giorno. Lasciamo che le squadre italiane si qualifichino nelle Coppe, siamo tifosi di calcio. Non confondo mai le questioni, io tifo per le squadre italiane e che superino il turno in Europa, poi spero si possa trovare una soluzione insieme”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

slider

ultimo aggiornamento: 16-02-2022


Ranieri: “L’Inter ha il 50 % di possibilità di qualificarsi”

Napoli, Spalletti: “Dobbiamo essere sempre noi stessi, non conta l’avversario”