È ovviamente raggiante Simone Inzaghi dopo la vittoria della Coppa Italia; l’allenatore sottolinea i meriti dei suoi per i risultati raggiunti in generale.

Simone Inzaghi esprime ai microfoni di SportMediaset tutta a propria gioia per la vittoria di ieri contro la Juventus ma non solo. “Abbiamo fatto un’ottima gara contro un avversario forte. Siamo stati bravi nella prima mezzora, poi abbiamo perso le distanze e il secondo tempo abbiamo approcciato male. Però la squadra non molla mai, le risposte ce le ho avuto dall’8 di luglio fino a stasera. È stato un continuo di emozioni che non si fermano”.

Simone Inzaghi
Simone Inzaghi

Giusto godersi serate del genere con i nostri tifosi. Erano 11 ani che non si vinceva la Supercoppa e 10 anni la Coppa Italia. Sono soddisfatto per i ragazzi, per la società e per questi meravigliosi tifosi che ci hanno accompagnato dalla prima partita di Coppa Italia fino a questa partita. Condivido questo trofeo con il mio staff che mi ha iuta quotidianamente. Abbiamo fatto un ottavo di Champions e battuto il Liverpool che nel 2022 ha perso solo con l’Inter. Probabilmente quelle due partite ci hanno fatto perdere qualche punto, ma non abbiamo rimpianti. I due gol li dovevamo evitare, però è la 50esima partita stagionale, non posso chiedere di più a questo gruppo. I ragazzi che sono subentrati ci hanno dato una grandissima mano. Sono molto contento, giusto che ci godiamo insieme a questo pubblico l’ennesimo trofeo”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 12-05-2022


Allegri: “Ho ricevuto una pedata, c’è amarezza, complimenti all’Inter”

Zhang: “La Coppa rimarrà nella storia, fiducioso per lo Scudetto”