L’allenatore della Fiorentina Vincenzo Italiano recrimina per la scarsa precisione dei suoi sottoposta, anche se nel complesso non dà colpe particolari ai suoi.

Vincenzo Italiano bho analizzato la sconfitta con la Juventus ai microfoni di SportMediaset. “Continuiamo a non essere lucidi nel finale di quelle partite che non riusciamo a sbloccare. E finiamo per perderle: Sassuolo, stasera. Non so cosa rimproverare alla squadra, abbiamo tirato 22 volte in porta concedendo poco alla Juventus. Dobbiamo crescere sotto questi due aspetti, ma è il nostro primo anno insieme, abbiamo iniziato e proseguito bene finora. Ci manca solo la ciliegina sulla torta, speriamo di metterla al ritorno”.

Coppa Italia
Coppa Italia

Non prendere gol era importante, ma subirlo così fa male. Comunque ci sono altri 90 minuti da giocare: sarà importante riproporre lo spirito visto stasera, poi vedremo come andrà a finire. Quando lavori per creare tanto è importante sbloccare e portare le partite dalla tua parte, cosa che ti permette di gestire anche a livello mentale le sfide. Se non riesci a farlo con la Juve finisci per essere castigato. Dobbiamo andare a Torino per fare meglio di stasera dal punto di vista del risultato: servirà un’altra grande prestazione“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 03-03-2022


Danilo: “La Coppa Italia è un nostro obiettivo, abbiamo dimostrato di avere una rosa forte”

Nedved: “Lo Scudetto è quasi impossibile anche se stanno rallentando, abbiamo congelato le discussioni sui rinnovi”