L’allenatore della Fiorentina Vincenzo Italiano ha descritto cosa manca alla sua squadra per fare il salto di qualità.

Vincenzo Italiano ha spiegato così il pari con l’Hellas Verona di ieri a DAZN. “Il primo tempo siamo stati un po’ contratti, sapevo delle difficoltà che poteva crearci il Verona, ma dopo il vantaggio pensavo di poterla gestire meglio. Ci hanno messo un po’ in difficoltà, ma nel secondo tempo non abbiamo concesso nulla“.

IM_pallone_serie_A_2020
IM_pallone_serie_A_2020

Paghiamo in questo momento la poca concretezza, ma ho fatto i complimenti alla squadra. Continuiamo a crescere e ad affrontare le altre partite con la voglia di far bene. Le prestazioni ci sono sempre, manchiamo ancora sottoporta con gli esterni, che per me sono attaccanti veri e propri e devono incidere in zona gol. Sono convinto però che la concretezza arriverà“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 07-03-2022


Tudor: “Abbiamo fatto una grandissima gara, loro hanno segnato solo su un rimpallo, è mancato l’ultimo passaggio”

Juric: “Sono preoccupato perché creiamo tanto ma non segniamo”