La Joya lancia la sfida alle rivali e manda un messaggio al suo allenatore in vista di questo finale di stagione.

Tuttomercatoweb riporta le parole dell’attaccante della Juventus, Paulo Dybala, presente all’evento benefico di presentazione del 17° Torneo Amici dei Bambini: “Infortuni? Adesso sto bene, sono rientrato oggi, se il mister domenica mi fa giocare un po’ ci sono, voglio giocare. Spero ora di giocarle tutte”. Sulla Champions: “Non sarà facile perché il Villarreal è forte, ma giochiamo in casa e vogliamo vincere”. Lo scudetto è possibile? “Dobbiamo giocare contro l’Inter a Torino e io ci credo, ci sono ancora tante partite. Ho giocato nell’era di Messi e Ronaldo? Che sfiga (ride, ndr). CR7? Quando è arrivato ero molto contento, si impara tanto dai campioni. Da Buffon, da Dani Alves, una fortuna che ti fa crescere tantissimo”.

Juventus Stadium

Fra tre gol Dybala potrebbe supererare Baggio come gol alla Juve. “Con qualche partita in più però… (ride, ndr). Un fenomeno, spero di conoscerlo presto e di superarlo anche. Quando sei vicino, devi provarci”. Su Juric:”Ci ho lavorato a Palermo, sono stati anni incredibili quelli, non capivo bene l’italiano. Voglio ricordare però anche il presidente Zamparini. Sabatini? Mi ha sempre detto che avrebbe voluto portarmi in una sua squadra, ma non siamo riusciti a incrociarci. Peccato”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

slider

ultimo aggiornamento: 03-03-2022


Fiorentina, Barone: “Il top player della Fiorentina è il gruppo, Vlahovic è il passato. Sono soddisfatto di come sta andando la stagione”

Venuti: “Ho pianto perché tengo alla maglia, Vlahovic ha fatto un gesto con il cuore”