La Juventus blinda Arturo Vidal. Secondo quanto riportato oggi da La Gazzetta dello Sport il club e il centrocampista cileno avrebbero trovato l’accordo per prolungare il contratto fino al 2018 (quello attuale scade nel 2016), respingendo in maniera ancora più decisa le tante richieste pervenute in queste mesi dall’estero. Ultimo in ordine cronologico era stato il Real Madrid a sollecitare la società bianconera, garantendo di poter spendere fino a 35 milioni di euro per portare Vidal in Spagna o tentando comunque di includerlo nell’affare Higuain.
In precedenza la Juventus aveva rifiutato le offerte di Paris Saint Germain, Manchester City e soprattutto Bayern Monaco. Proprio il club tedesco che si vide sfuggire El Guerrero, che nell’estate del 2011 lasciò il Bayer Leverkusen a approdò a Torino dopo essere pagato 10 milioni più bonus (colpo di Beppe Marotta e Fabio Paratici). E proprio i bavaresi potrebbero tornare all’attacco nelle prossime settimane, trovando però il muro juventino.

L’accordo tra Vidal e la Juventus dovrebbe prevedere per il 26enne lo stesso ingaggio dei ‘big’ Pirlo e Buffon: oltre 4 milioni di euro a stagione più bonus. La firma e il relativo annuncio arriveranno con ogni probabilità in pieno ritiro estivo, a Chatillon, o in alternativa durante la tournée americana.
Vidal aveva 20 anni quando arrivò a Leverkusen e dopo quattro campionati disputati in Germania scelse la Serie A. L’anno scorso l’esordio con la maglia bianconera, con 35 presenze e 7 reti. In questa stagione il boom, grazie soprattutto ad una continuità mostruosa: 45 partite disputate e ben 15 reti. Il ché significa che Vidal è stato il capocannoniere della Juventus, davanti persino agli attaccanti di ruolo Vucinic e Quagliarella, fermi rispettivamente a 14 e 13 gol. Così si conquista lo status di incedibile e di intoccabile.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Juventus notizie personaggi

ultimo aggiornamento: 28-05-2013


Rassegna stampa 28 maggio 2013: prime pagine di Gazzetta, Corriere e Tuttosport

Manchester City, i tifosi comprano una pagina della Gazzetta per ringraziare Mancini