Il tecnico del Liverpool Jurgen Klopp mastica amaro dopo la finale persa contro il Real Madrid ma non si abbatte e guarda già al futuro.

Considerando l’andamento della partita, col Liverpool padrone del match per larghi tratti, Jurgen Klopp avrebbe tanto da recriminare e invece da vero uomo di sport non lo fa più di tanto. Ecco le dichiarazioni del tedesco che già pensa alla prossima finale di Champions League: “Non è un risultato incredibile, è un normale risultato di calcio”.

Champions League
Champions League

Abbiamo fatto molti più tiri e molti di questi in porta, ma la statistica decisiva è a favore del Real Madrid. Il Real ha segnato un gol, noi no. Purtroppo è molto semplice e altrettanto duro, ma ci tocca rispettarlo. Quando il portiere è il migliore in campo vuol dire che qualcosa non va per l’altra squadra. Ha fatto tre parate incredibili, ma mi sarebbe piaciuto avere più occasioni così nitide. Nel finale abbiamo fatto troppi cross senza senso. Rispetto al 2018 vedo che ho una squadra molto forte e destinata a tornare qui. La prossima finale sarà ad Istanbul e prenotiamo già l’hotel“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 29-05-2022


Ancelotti: “A marzo dissi a Perez che avremmo vinto”

Tutta la felicità di Benzema: “La Champions più difficile che abbiamo vinto”