Il procuratore di Gerard Deulofeu Albert Botines rivela che il suo assistito è stato vicino al Napoli un paio di volte in passato.

Alberto Botines ha parlato del futuro del suo assistito Deulofeu a Radio Marte. Gerard è in un momento molto positivo, sta giocando con grande fiducia. In passato ha avuto un brutto infortunio e ora sta dando il suo meglio per l’UdineseHa ancora 2 anni di contratto con l’Udinese, c’è un grande rapporto con la famiglia Pozzo ma siamo tutti concordi nel dire che l’anno prossimo per Deulofeu potrebbe essere quella per un salto importante. Non ci sono possibilità da escludere“.

Napoli sarebbe un grande passo in avanti per la carriera di Gerardun’opzione top. In passato ci fu la chance di vestire la maglia del Napoli, non solo quando c’era Sarri ma anche nell’estate del 2020. Ci furono contatti con Giuntoli, veniva però da un infortunio e non era il momento giusto. Perché non è arrivato a certi livelli? Parliamo del giocatore più importante della storia della cantera del Barcellona, più di Messi e Bojan, per statistiche. Ha cominciato troppo giovane, ha fatto bene al Milan, poi stava per riesplodere e si è fatto male. Oggi però è il miglior Deulofeu di sempre, sia per lavoro tattico che per maturazione umana. Ripeto: Napoli sarebbe una grande opzione per noi“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 28-03-2022


Acquafresca: “Il Cagliari può salvarsi, il Napoli lotta per lo Scudetto ma Gasperini…”

Lautaro Martinez è guarito dal Covid, Brozovic e De Vrij migliorano