Sono queste le parole di Dario Marcolin, l’ex allenatore parla della sfida tra Inter e Napoli così a Radio Marte.

Ecco le parole di Dario Marcolin, l’ex tecnico parla di Napoli e Inter su Radio Marte: “Già una prova del nove per capire come sta il Napoli, ma anche come sta l’Inter, dopo 53 giorni di pausa. Non bisogna pensare alle amichevoli, era chiaro che gli azzurri fossero imballati, in questi ultimi dieci giorni sicuramente il Napoli ha ritrovato velocità e brillantezza. Piuttosto per tutti i team sarà inedito verificare come saranno andate le due preparazioni atletiche in pochi mesi: sarà anche una sfida tra preparatori atletici, chi avrà indovinato il metodo otterrà più risultati.

Conclude così: “L’Inter gioca con due attaccanti vicini, con i due esterni molto alti, con le due mezze ali che si inseriscono. Insomma con 6 uomini offensivi, ma conoscendo bene Simone Inzaghi non credo che lascerà troppo campo al Napoli, perché gli azzurri sarebbero devastanti. Non mi aspetto un’Inter aggressiva sempre, magari al 50% e per l’altra metà aspetterà per non dare spazi al Napoli, provando a giocare compatti. Il Napoli invece ha solo l’incognita di capire come sta, perché se sta bene e emula il gioco e il ritmo prima della pausa può vincere senza problemi.

Riproduzione riservata © 2023 - CALCIOBLOG

Inter

ultimo aggiornamento: 04-01-2023


Cremonese Juve, le proteste di Dessers per il gol non convalidato

Jacobelli: “offerto da due squadre come Inter e Napoli”