Il presidente ed amministratore delegato dell’Inter Giuseppe Marotta ha parlato del mercato nerazzurro in maniera molto esaustiva.

Beppe Marotta ha risposto alle domande dei cronisti presenti nella zona mista all’evento di apertura del calciomercato a Rimini. “Non credo ci sia da aspettarsi niente di grande, la squadra allestita è competitiva e aver confermato la quasi totalità dei campioni d’Italia depone su come vogliamo fare bene le cose e ambire a traguardi importanti. Si riparte dalla conferma degli attori protagonisti principali“.

Sul caso Calhanoglu poi rientrato

“A dire il vero a noi non è pervenuta nessuna richiesta, ma ben venga la dichiarazione di Calhanoglu. Ci rende orgogliosi che rafforzi il senso d’appartenenza”.

I dialoghi col Genoa

“Sappiamo tutti che Gudmundsson è un buon giocatore ma il nostro attacco è a posto. Abbiamo intavolato la negoziazione sul portiere”.

Hakan Calhanoglu
Hakan Calhanoglu

Il rinnovo di Lautaro Martinez

“Innanzitutto siamo tutti persone serie. È dall’altra parte del mondo e non può firmare ma lo faremo nel giro di qualche giorno, non dico ora. Siamo orgogliosi di questa operazione, è il nostro capitano e siamo contenti che anche lui abbia questo senso di appartenenza”.

Su Valentin Carboni

“È una nostra risorsa e un nostro patrimonio, studieremo con calma eventuali proposte che oggi non sono arrivate”.

Cosa non ha funzionato nella nazionale italiana

“Sentivo parlare di fallimenti, no di sicuro, per quanto ci sia da evidenziare gli elementi di critica. Una delle terapie migliori è rafforzare i rapporti di confronto tra i club e la Nazionale, vanno intensificati. Oggi invece siamo davanti a un sistema che non esiste: troppa litigiosità e personalismi senza una visione d’insieme che faccia sedere a un tavolo e analizzare tema per tema tutte le problematiche evidenziate. Mi preme però sottolineare come esistano grandi qualità positive di una nazione che è sempre stata l’orgoglio di tutti”.

L’articolo Marotta: “Nessuna richiesta per Calhanoglu, Lautaro non può firmare ora ma lo farà, Carboni è un patrimonio” proviene da Notizie Inter.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 02-07-2024


Ausilio: “Martinez non è un nostro giocatore al momento, Dumfries è sottovalutato, rinnovo? Dice la verità”

Ausilio: “Contenti di Arnautovic, non l’abbiamo messo sul mercato, ecco cosa posso dire su Gudmundsson”