L’ex difensore dell’Inter e della nazionale italiana Marco Materazzi ha ripercorso lo sviluppo della sua carriera da calciatore.

Marco Materazzi ha tenuto una lezione nella Link Campus University per spiegare cosa c’è dietro i suoi successi. “Tutti mi parlano sempre dei miei successi, ma bisogna capire quel che è avvenuto prima. Io ero proprio come i ragazzi presenti adesso davanti a me”.

Pallone Champions League
Pallone Champions League

Volevo imparare, migliorare, ma a 23 anni giocavo ancora nelle serie minori e spesso venivo considerato un raccomandato perché ero figlio di un allenatoreAll’Inter sono arrivato dopo molti passaggi intermedi. Di fatto, ho cominciato a vincere a quasi 34 anni e da lì non mi sono più fermato, arrivando a 17 trofei. La finale dei mondiali del 2006 è stata un po’ una sintesi della mia vita sportiva, fatta di alti e bassi. Ho provocato il rigore per la Francia, ma poi ho pareggiato e infine ho segnato uno dei rigori decisivi“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 28-04-2022


De Laurentiis chiede scusa ai tifosi e spiega la decisione del ritiro

Serie A, gli arbitri della 35ma giornata