L’esterno del Milan commenta la serata storta dei rossoneri. Ora la strada per lo scudetto si complica.

“Siamo delusi dal risultato. Abbiamo giocato e lottato, ci è mancata un po’ di lucidità”. Lo ha dichiarato Junior Messias a Sky Sport dopo il deludente pareggio con la Salernitana. “C’è rammarico – ha aggiunto il brasiliano – perché partite come queste sono da vincere. Contro di noi gli avversari giocano sempre la partita della vita e di conseguenza dobbiamo farlo anche noi. Non importa nulla la posizione in classifica. Io sogno di vincere con il Milan. Non solo lo Scudetto ma penso anche alla Coppa Italia. La mia testa è tutta al Milan”.

Un risultato che ridimensiona i piani della squadra rossonera. Ecco le parole del brasiliano a DAZN: “Abbiamo approcciato bene la partita. Oggi ci è mancata un po’ di lucidità, il passaggio o la conclusione finale. Mi sto inserendo, ma c’è ancora tanto su cui lavorare e migliorare. Avrei potuto fare molto meglio se avessi fatto la preparazione subito col Milan e se non avessi avuto quelle lesioni. Mi sto riprendendo bene e cerco di dare sempre il massimo per il gruppo. Siamo un po’ delusi, sono punti che lasciamo per strada. Quando sei in testa devi sempre cercare di vincere. Ora c’è da ripartire subito. Ci aspetta un mese impegnativo, dobbiamo avere la testa giusta. Ibra è sempre con noi nello spogliatoio. È un grande, cerca sempre di caricare e di dire le cose nella maniera giusta”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

slider

ultimo aggiornamento: 20-02-2022


Pioli a Sky: “Siamo delusi, impareremo dai nostri errori”

Il fondo americano Bain Capital compra la maggioranza dell’Atalanta