Queste le parole di Alessandro Florenzi in una intervista alla Gazzetta dello Sport, terzino destro del Milan.

Ecco le parole di Alessandro Florenzi, che è stato intervistato alla Gazzetta dello Sport, così il terzino del Milan, sulla domanda sul capitano: “Un capitano che si mette a disposizione e ascolta. Una persona equilibrata, che parla al momento giusto. I capitani comunque qui sono tanti, Ibra, Kjaer, io, anche Maignan.

Alessandro Florenzi

Parlando dei compagni di squadra: “Per il calcio-tennis mi tengo Sandro. Competitivo come me. Biliardo? Beh, lì non ho rivali. Troppo facile, il secondo arriva terzo. Il più forte, dopo di me, forse era Daniel Maldini. Poi Tonali e Gabbia, anche se mi dicono che Messias è bravo…Più silenzioso? Messias.

Conclude: “Più veloce? Theo è anche più veloce di Rafa ma con i capelli rosa è il più brutto. Chi tira peggio le punizioni? Tra quelli che le calciano Saelemaekers ma anche io non sono un fenomeno. Più caotico? Qui è come a biliardo. Non mi battono.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Milan

ultimo aggiornamento: 31-07-2022


Dalmat: “In Francia non si dice nulla di particolare su Skriniar, l’Inter deve tenerlo”

D’Amico: “Milan ha vinto l’anno scorso, davo favorito il Napoli”