Il tecnico rossonero presenta in conferenza stampa il big match di domani sera contro il Napoli.

Il Milan entra ufficialmente sul lungo rettilineo che la condurrà al traguardo finale. Sulla sua strada c’è il Napoli che ha agguantato una vittoria contro la Lazio con carattere. Ecco le parole del tecnico rossonero nella consueta conferenza stampa della vigilia. Domani sera al Maradona ci si gioca una fetta di scudetto. “C’è tutto dentro la partita. Sarà bellissimo lo spettacolo e l’ambiente: sarà stimolante per il Napoli e anche per noi, sarà una gara da giocare per noi. Ibrahimovic? Sta meglio, si è allenato con noi sia ieri che oggi e probabilmente ci sarà domani”.

IM_Zlatan_Ibrahimovic

Sul Milan: “Abbiamo fatto un percorso e ora mancano undici partite. Dobbiamo essere soddisfatti, ma da ora in avanti tutte le gare saranno dei crocevia e dovranno essere affrontate con tanta lucidità e convinzione. Il Napoli è in grande condizione, ha grandissima qualità ma ce l’abbiamo anche noi. Dobbiamo giocare con grande forza”.

Sul derby di Coppa Italia: “Ci ha dato energia piuttosto che togliercela. Siamo pronti per questa gara. Un pareggio? Se entriamo col pensiero di accontentarci ti avvicini più a un risultato negativo che altroIl Napoli ha la miglior difesa del campionato. Sa palleggiare e trovare le profondità. Tutte e due le squadre hanno reparti offensivi forti, quindi credo che vincerà chi difenderà meglio”.

Milan in testa alla classifica avulsa: “È un segnale della nostra competitività e della nostra forza, ci deve dare fiducia questo per domani sera”. Sui punti persi con le piccole: “Da qui al 22 maggio mancano 33 punti. Sarà una continua altalena. Nessuno vorrà scendere e noi dobbiamo rimanerci sopra per lottare fino alla fine per le posizioni di vertice”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

slider

ultimo aggiornamento: 05-03-2022


Mihajlovic: “Domani possiamo salvarci ma l’obiettivo è arrivare tra le prime dieci, possiamo riuscirci”

La Roma batte l’Atalanta 1-0 e vede la Champions