Ancora un passo falso della Juventus che dopo la sconfitta casalinga contro la Sampdoria lascia punti anche sul terreno di gioco del Tardini. Dopo essere passati in vantaggio con la solita punizione di Pirlo, i bianconeri hanno cercato di mettere al sicuro il risultato con un altro gol ma hanno difettato in precisione nell’ultimo passaggio. Poi un errore di Vucinic ha propiziato la rapida ripartenza dei ducali che con Nicola Sansone hanno trovato un insperato e importantissimo pareggio. La contemporanea vittoria di Lazio e Napoli ha riaperto in qualche modo il discorso scudetto, adesso la distanza dai capitolini è di appena tre punti, mentre i partenopei inseguono a -5 e sperano ancora di veder cancellato il -2 in classifica.

A fine partita Antonio Conte ha commentato iniziando con un’autocritica riferendosi all’azione che ha portato al gol del Parma. Nell’occasione Vucinic si è fatto soffiare la palla a centrocampo da Paletta che poi è stato bravissimo a dare la palla profonda a Sansone. L’allenatore però si assume la responsabilità dell’errore del montenegrino che ha tentato una giocata rischiosa che gli era stata dettata dallo stesso tecnico a bordo campo:

Sul gol io ho le mie colpe perché avevo chiamato il velo di Vucinic, con Paletta che è stato bravo ad anticipare e dare subito in profondità per Sansone. Nessuna ingenuità dei ragazzi, ma solo colpa mia. Credo che meritassimo di vincere comunque perché abbiamo giocato bene e creato di più su un campo difficile come quello di Parma. Senza quell’errore staremo parlando di una Juve che espugna il Tardini e tiene le distanze dalla seconda.

Parma – Juventus 1-1: le immagini della partita

Parma - Juventus 1-1: le immagini della partita


Parma - Juventus 1-1: le immagini della partita
Parma - Juventus 1-1: le immagini della partita
Parma - Juventus 1-1: le immagini della partita

Nonostante la sua squadra abbia conquistato solo un punto in due partite, con in mezzo l’approdo alle semifinali di Coppa Italia, l’allenatore però non sembra preoccupato. La condizione fisica del gruppo è soddisfacente e più di tutto stanno pesando alcuni infortuni importanti come quelli di Chiellini e Marchisio. Questo però non significa che la Juventus senta già suo il campionato visto che le inseguitrici sono agguerrite e faranno di tutto per mettere in difficoltà i campioni in carica:

La squadra sta bene fisicamente, come si è visto oggi, nonostante i 120 minuti giocati mercoledì in Coppa Italia. Non sono preoccupato da questo punto di vista. Vucinic? Lo stiamo gestendo sia durante la settimana sia durante la partita. È inevitabile però che non allenandosi regolarmente non possa giocare 90 minuti senza rischiare di doversi fermare per un mese o più. Il campionato non è mai stato chiuso e sappiamo che ci sarà da lottare fino alla fine. Ci sono grandi competitori in Italia come Napoli e Lazio, ma anche Milan o Inter e dobbiamo guardarci da tutte le avversarie.

Tornando alla partita di oggi Antonio Conte fa i complimenti al Parma per il pareggio, sottolineando però come con un po’ di precisione in più sarebbe stato possibile conquistare l’intera posta in palio:

Diamo merito ai ducali per essere riuscito a pareggiare, mettendoci anche in difficoltà nel finale. Non ho effettuato il terzo cambio perché non volevo cambiare troppo l’assetto tattico in un momento in cui eravamo in controllo. Dispiace lasciare qui due punti però, anche se rispetto alla Samp ho visto una squadra più attenta e decisa. Oggi potevamo sfruttare meglio alcune situazioni sull’1-0 dove abbiamo sbagliato l’ultimo passaggio, ma non è mai mancata la voglia di chiudere la gara anche a costo di prenderci dei rischi in difesa.

Adesso l’allenatore avrà un’intera settimana di tempo per lavorare con i suoi ragazzi e preparare al meglio la gara casalinga contro l’Udinese, i friulani hanno vinto contro la Fiorentina e sembrano attraversare un buon momento di forma, guai quindi a sottovalutare l’impegno dello Juventus Stadium. La Lazio dovrà invece andare in casa di un Palermo ferito e in grandissima difficoltà, mentre il Napoli va a Firenze, il turno sulla carta potrebbe essere favorevole alla prima della classe, a patto di battere Di Natale e soci.

Riproduzione riservata © 2023 - CALCIOBLOG

antonio conte interviste Juventus Parma

ultimo aggiornamento: 13-01-2013


Parma – Juventus 1-1 | Highlights Serie A – Video Gol (Pirlo, Sansone)

Lazio – Atalanta 2-0 | Highlights Serie A – Video Gol (Floccari, Brivio aut)