Alfredo Pedullà esprime il suo parere sulla trattativa riguardante il rinnovo, molto difficile secondo lui, di Paulo Dybala con la Juventus.

Alfredo Pedullà aggiorna sulla Gazzetta dello Sport la situazione che riguarda il rinnovo di Paulo Dybala. “Dybala meriterebbe un discorso a parte perché il rinnovo, come dice Arrivabene, lo avevano fatto in due. La Juve, che aveva offerto 10 milioni a stagione con i bonus che sarebbero presto scomparsi per diventare una parte fissa. Lo stesso Paulo che, attraverso il suo agente, aveva accettato senza remore”.

Arrivabene Nedved
Arrivabene Nedved

Salvo poi scoprire che le carte sarebbero state cambiate per colpa degli infortuni, dell’arrivo di Vlahovic o di chi vi pare. Ma quando le carte cambiano diventa molto complicato riprendere per i capelli una situazione che sembrava chiarissima. Arrivabene parla di fine febbraio come punto di partenza per parlare di tutti di contratti in scadenza, riacciuffare Dybala sarebbe una prodezza. Nulla escludiamo, le cose possono ricambiare in cinque minuti, ma serve una mezza impresa”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 23-02-2022


Il Milan ci crede: spunta il bonus scudetto

Gravina: “Plusvalenze, dopo mesi di veleni e illazioni va fatta chiarezza”