La Francia batte 3-1 la Polonia e supera un nuovo ostacolo nella strada che porta al secondo titolo di fila di Campione del Mondo

Vittoria netta quella della Francia sulla Polonia, anche se ha rischiato di andare sotto sull’occasione capitata a Zielinski nel primo tempo. Ma forse anche in questo c’è la grandezza della nazionale di Deschamps, che rispetto ad altre squadre si preoccupa meno se concede qualcosa: tanto sa che davanti ha potenzialità enormi. E un fuoriclasse come Mbappé che
potrebbe anche diventare il protagonista assoluto di un Mondiale come non succede da tanto tempo, forse dal Ronaldo del Brasile del 2002. A patto naturalmente di portarlo a termine con una vittoria, impresa che anche oggi i francesi hanno mostrato di credere possibile. Lo si è
intuito da tre sensazioni lungo i 90 minuti e le riproduco in ordine temporale.

1) Il pensiero leggero. La Francia sembra avere la mente sgombra perché possiede un mix che nessuno ha: punta la porta in modi molto diversi e se perde palla la va a recuperare fretta, senza ossessione e con tanta sicurezza.

2) Il senso della profondità. Certo, con i velocisti che si ritrova, è chiaro che la Francia se passa in vantaggio può sfruttare gli spazi. Ma è significativo ciò che è successo per sbloccare il risultato. Non stava brillando e ha iniziato a buttare palloni in mezzo, confidando che avrebbe vinto qualche duello o sfruttato qualche errore difensivo. Un lavoro continuo che ha schiacciato la difesa polacca, fino a logorarne la soglia dell’attenzione. E a quel punto, con la variabile di un Mbappé più interno, ha trovato il varco in area per Giroud.

3) L’intelligenza di Griezmann. Uomo copertina del Mondiale 2018, le Petit Diable schierato tra centrocampo e trequarti ha sempre la soluzione giusta, anche quando sembra la più ovvia e normale. Deschamps ha trovato il modo per farlo rendere al meglio e lui si è calato nella
parte perfettamente. In un reparto privo degli strappi di Kanté e Pogba, ha trovato il regolatore della velocità francese, più di pensiero che di azione. Potrebbe anche essere la mossa decisiva per fornire una delle spiegazioni dell’esito finale.

L’articolo Polonia battuta, la Francia si sente grande proviene da Calcio News 24.

Riproduzione riservata © 2023 - CALCIOBLOG

feed

ultimo aggiornamento: 04-12-2022


Moviola Francia Polonia: l’episodio chiave del match

Francia, Deschamps: «L’abbiamo vinta con questi cambi. E Mbappé…»