[iframe width=”620″ height=”350″ src=”//www.dailymotion.com/embed/video/x27mgcc” frameborder=”0″]

La grande sorpresa del giovedì si materializza a Zilina dove per il Gruppo C la Slovacchia supera una Spagna sempre più in crisi di identità. Partono bene gli iberici che con Diego Costa hanno l’occasione per passare in vantaggio, ma il pallone termina di poco a lato. La Slovacchia passa in vantaggio con un calcio di punizione del genoano Kucka che beffa un Casillas irriconoscibile. Poi il portiere slovacco Kozacik salva il risultato in più di un’occasione e il risultato non cambia fino all’intervallo.

Euro 2016, Slovacchia-Spagna 2-1 | Foto

Nella ripresa inizia l’assedio della Roja, ma l’estremo difensore slovacco si oppone due volte alle conclusioni di Diego Costa. Il pareggio arriva a nove minuti dal triplice fischio finale, il gol è di Paco Alcacer con il sinistro. La Spagna prova a vincere il match, ma viene freddata dal nuovo vantaggio slovacco: Hamsik lancia Duris che crossa al centro per Stoch lasciato solo in area. Colpo di testa e 2-1 che fa esplodere il piccolo impianto. La Spagna è ko e a nulla servono i disperati assalti finali.

[iframe width=”620″ height=”350″ src=”//www.dailymotion.com/embed/video/x27mfue” frameborder=”0″]
Sempre per il gruppo C un autogoal di Martynovich e la rete di Sydorchuk bastano all’Ucraina per espugnare il campo della Bielorussia, mentre la Macedonia fatica più del previsto contro il Lussemburgo (3-2). Per il Gruppo E tutto facile per l’Inghilterra di Roy Hodgson che batte San Marino 5-0. Il primo gol al 24’ è di Jagielka di testa sugli sviluppi di un errore del portiere avversaria, poi 2-0 di Rooney su rigore, 3-0 di Welbeck, poker di Townsend e autogol di Della Valle per il 5-0 finale. Per lo stesso raggruppamento la Lituania vince di misura nel “derby” contro l’Estonia, mentre la Slovenia coglie un importante vittoria contro la Svizzera.

[iframe width=”620″ height=”350″ src=”//www.dailymotion.com/embed/video/x27mezy” frameborder=”0″]
Per il Gruppo G la Russia di Capello pareggia 1-1 in Svezia, mentre l’Austria espugna il campo della Moldavia con il punteggio di 2-1. Due punti sicuramente persi dal Montenegro che non va oltre il pareggio a reti bianche in Liechtenstein.

I risultati del 9 ottobreLe classifiche

Slovacchia-Spagna 2-1 (17’ Kucka, 82’ Alcacer, 87’ Stoch)

Svezia-Russia 1-1 (10’ Kokorin, 49’ Toivonen)

Bielorussia-Ucraina 0-2 (82’ aut. Martynovich, 92’ Sydorchuk)

Macedonia-Lussemburgo 3-2 (20’ Trajkovski, 39’ Bensi, 44’ Turpel, 66’ rig. Jahovic, 90’ Abdurahimi)

Inghilterra-San Marino 5-0 (24’ Jagielka, 43’ rig. Rooney, 49’ Welbeck, 72’ Townsend, 77’ aut. Della Valle)

Slovenia-Svizzera 1-0 (79’ rig- Novakovic)

Lituania-Estonia 1-0 (76’ Mikoliunas)

Moldavia-Austria 1-2 (12’ rig. Alaba, 27’ rig. Dedov, 51’ Janko)

Liechtenstein-Montenegro 0-0

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG


Francia, rivoluzione Ligue 1: meno squadre e 4 punti per la vittoria

Il primo “Cruyff Court” in Italia sarà dedicato a Stefano Borgonovo