Gervinho lascia la Roma e si accasa all’Hebei FC, ma prima di andarsene c’è stata una lite con il tecnico Luciano Spalletti. Il retroscena è raccontato oggi dal quotidiano ‘Il Corriere dello Sport’, che conferma come la seconda avventura del tecnico toscano nella capitale sia cominciata nel peggiore dei modi e non solo per i risultati. In due giornate la nuova Roma ha conquistato solo un punto, ma ad influire sui risultati c’è anche una situazione di spogliatoio oggettivamente difficile da gestire.

Il nervosismo pervade il centro tecnico di Trigoria e prima di andarsene in Cina, tra i più esagitati ci sarebbe stato proprio Gervinho. L’attaccante ivoriano, giunto nella capitale per volere del precedente tecnico Rudi Garcia, ha infatti avuto un duro confronto con Spalletti. Secondo il quotidiano sportivo, il tecnico di certaldo e l’ex Arsenal sarebbero venuti quasi alle mani. Il motivo risiederebbe nel fatto che da quando Garcia è stato allontanato, Gervinho non si è mai allenato accusando un infortunio. La scorsa settimana, il tecnico ne avrebbe avuto abbastanza e dopo un confronto con il giocatore sarebbe sfociata appunto una lite subito sedata.

Dopo la sconfitta rimediata contro la Juve, intanto, Spalletti ha deciso di usare il pugno duro: annullato il giorno di riposo, si lavorerà ogni giorno senza sosta fino al 2 febbraio, quando si giocherà il turno infrasettimanale contro il Sassuolo. La speranza è che i segnali di insofferenza dati in campo a Torino dai vari Florenzi, Digne, Nainggolan e Pjanic siano cancellati dai prossimi giorni di lavoro.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 26-01-2016


Calcio | Operazione Fuorigioco | Le dichiarazioni dei legali di Galliani, Lotito e di De Laurentiis

Alessandria-Milan 0-1 | Risultato finale | Decide Balotelli su rigore