La Roma si aggiudica il primo big match di questa Serie A 2015/2016, i giallorossi si impongono meritatamente sulla Juventus che sono nel finale si risveglia, ma quando ormai è troppo tardi. La partenza della squadra di Garcia è furente, i bianconeri non riescono a passare la metà campo e rischiano più volte i capitolare. Il primo brivido dopo 30 secondi quando Mandzukic sgambetta Florenzi, si salva perché Rizzoli non se la sente di fischiare il rigore. Poi è Pjanic a spaventare Buffon, con un destro a giro che si stampa sul palo. Nonostante la sofferenza la squadra di Allegri riesce comunque a rientrare negli spogliatoi sul risultato di parità.

Nella ripresa la Juventus riesce a mostrare più carattere, ma a indirizzare la partita ci pensa Pjanic. Il bosniaco pennella una punizione dal limite imprendibile per Buffon. Cresce la tensione, Evra rimedia due gialli in pochi minuti e i bianconeri restano in dieci. Subito dopo arriva il raddoppio di Dzeko, che di testa anticipa Chiellini e batte Buffon. Sembrerebbe finita ma viene fuori l’orgoglio bianconero che accorcia la distanze con Dybala bravo a farsi trovare pronto dopo un’incursione di Pereyra. Nei minuti di recupero Szczesny fa il miracolo su un colpo di testa di Bonucci e di fatto regala vittoria e tre punti ai giallorossi, ma un pareggio sarebbe stato una beffa. I bianconeri mai nella loro storia avevano cominciato con due sconfitte.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 30-08-2015


Roma – Juventus 2-1 | Serie A | Risultato Finale | Gol di Pjanic, Dzeko e Dybala

Carpi-Inter 1-2 Finale | Serie A | Doppietta per Jovetic