Brutta tegola per la Roma di Rudi Garcia: il centrocampista Seydou Keita dovrà stare fermo altre cinque settimane. È l’esito di un’ecografia alla quale il nazionale maliano si è sottoposto oggi, in seguito all’infortunio muscolare rimediato contro il Carpi. I tempi si allungano, dunque, e il rientro è ora previsto per il prossimo 21 novembre a Bologna: stando così le cose, Keita salterà le partite di campionato contro Empoli, Fiorentina, Udinese, Inter e il derby contro la Lazio dell’8 novembre, oltre alle due sfide di Champions League contro il Bayer Leverkusen.

Quanto alle condizioni di Edin Dzeko, il centravanti bosniaco si è regolarmente allenato agli ordini del CT Bazdarevic e dovrebbe essere disponibile per la gara di sabato prossimo contro il Galles. Fisioterapia a Trigoria per il difensore Manolas, che ha lasciato il ritiro della nazionale greca, a parte ha lavorato Iago Falque, mentre Rüdiger, Strootman e Totti proseguono assieme a Keita il loro programma sua via della riabilitazione. Oggi, la squadra agli ordini di Rudi Garcia ha sostenuto una doppia seduta, senza i nazionali.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 07-10-2015


Parma: trofei all’asta, Malesani vuole la Coppa Uefa 99

Roma: Iturbe ha tre mesi per convincere tutti