Ecco le parole dell’ex tecnico rossonero, Arrigo Sacchi, parla così alla Gazzetta dello Sport del derby tra Milan e Inter.

Sono queste le parole dell’ex allenatore del Milan, Arrigo Sacchi ai microfoni della Gazzetta dello Sport: “C’era una squadra italiana, l’Inter, che si basava soprattutto sui singoli e sulla difesa, e poi c’era una squadra, il Milan, che praticava un gioco europeo, dove tutti si sacrificavano e partecipavano sia alla fase difensiva sia alla fase offensiva. E’ stata una partita strana, però: poteva capitare tutto e il contrario di tutto.

Conclude l’ex tecnico: “Solo due? Io direi anche tre o quattro. Dunque, all’inizio, dopo un normale periodo di studio, il Milan ha preso il dominio del campo e i nerazzurri hanno sfruttato un errore e sono passati in vantaggio. Poi c’è stata la grande reazione del Milan che ha pareggiato, ha allungato e poi si è inspiegabilmente fermato. E così l’Inter si è rifatta sotto. A San Siro le emozioni non sono mancate.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Milan

ultimo aggiornamento: 04-09-2022


Udinese Roma LIVE: sintesi, tabellino, moviola e cronaca del match

Gol più belli in carriera La risposta di Giroud