Salernitana, Nicola parla della fantastica vittoria contro la Fiorentina per 2-1. Queste le parole del tecnico.

Davide Nicola, l’allenatore della Salernitana parla dopo il match vinto per 2-1 contro la Fiorentina. Queste le dichiarazioni, parlando prima del fatto della scarpa tolta: “A parte che non me lo ricordo benissimo. Avevo un sassolino dentro che mi dava fastidio. Alle volte nel nostro stadio è anche difficile farsi sentire e uno deve inventarsi modi di comunicare diversi. Ho cercato di attirare l’attenzione dei miei giocatori e penso di esserci riuscito.

Viene chiesto quale è il segreto per arrivare alla salvezza: “Secondo me il lavoro che questi ragazzi stanno facendo, raramente l’ho visto in una squadra. Che crede ciecamente in quello che gli proponiamo. Il lavoro che fanno pur giocando tre partite a settimana è incredibile. Hanno sempre voglia di migliorarsi. Memore anche dell’ultimo scontro che ho avuto contro Italiano quando ero a Torino, ho optato per una strategia diversa.

Aggiunge il tecnico: “La Fiorentina concede poche cose e noi le abbiamo sfruttate nel migliore dei modi. Mi aspettavo di andare nel doppio vantaggio nella prima mezz’ora, poi ci hanno costretto ad abbassarci e abbiamo preso gol. Ma poi i cambi e chi è entrato ha dimostrato di valere e di credere in quello che fa. Bravi ai ragazzi, sappiamo benissimo che adesso arriva il difficile. Dopo tre vittorie la gente pensa che sarà facile ma io chiedo di sostenerci con amore incondizionato perché sostenendoci ci possano dare una grande mano in questo finale.” Conclude così.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 24-04-2022


Fiorentina, Italiano: “Stranamente non abbiamo approcciato come sempre”

Napoli, Spalletti: “Sono cose che nel calcio succedono”