La pagina più triste della storia del calcio italiano, la farsa di Salernitana – Nocerina, continua ad occupare le prime pagine dei media. I calciatori ospiti hanno praticamente abbandonato il campo dopo 20 minuti, mettendo in scena una pantomima fatta di tre sostituzioni e altri cinque infortuni surreali, in modo da costringere il direttore di gara a decretare l’abbandono della partita. Secondo le ricostruzioni più accreditate, a minacciare i giocatori rossoneri sarebbero stati gli Ultras, cui era stato impedito di partecipare alla trasferta di Salerno. I tifosi organizzati della Nocerina, si sono difesi affermando in un comunicato:

“Noi non abbiamo minacciato nessun tesserato, anzi abbiamo semplicemente chiesto al nostro mister e ai nostri ragazzi dopo una serie di pacifici incontri che con un gesto eclatante, che facesse parlare l’Italia e che scuotesse il sistema, si desse voce all’ingiustizia subita”

Una richiesta molto labile e interpretabile. Sta di fatto che oggi è arrivata la prima risposta delle autorità competenti, dopo l’uscita del procuratore della Repubblica, Izzo, che aveva preannunciato: “Non pensino di farla franca”. Dopo aver visionato materiale fotografico e video, la Questura di Salerno ha identificato 30 tifosi della Nocerina, tra tutti coloro i quali avrebbero fatto un blitz presso il ritiro della squadra e per 20 di loro è stato emesso un provvedimento di Daspo. Si tratta solo dei primi risultati della macchina investigativa partita nell’immediato post – partita della gara della vergogna. Ai provvedimenti, si è giunti anche grazie al contributo di giocatori e dirigenti della Nocerina, ascoltati fino a tarda sera.

Intanto, il club di Lega Pro, retrocesso lo scorso anno dalla Serie B, ha respinto le dimissioni del direttre sportivo Luigi Pavarese, dell’allenatore Gaetano Fontana e dei suoi collaboratori. Lo staff tecnico si era dimesso in massa nelle ore immediatamente successive alla triste vicenda di Salerno, ma la società ha chiesto loro di fare un passo indietro invitandoli “da subito a riprendere le proprie funzioni per poter garantire massima trasparenza e lealtà nel regolare svolgimento del campionato”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

calcio italiano Lega Pro notizie Salernitana tifosi varie

ultimo aggiornamento: 11-11-2013


Martin O’Neill attacca Paolo Di Canio: “È un ciarlatano”

Tegola Barcellona, Messi fuori due mesi per problemi muscolari