L’allenatore della Lazio Maurizio Sarri lancia un piccolo allarma al presidente Claudio Lotito pochi giorni prima di un importante summit per programmare la prossima stagione.

La Lazio ha chiuso il campionato al quinto posto e Maurizio Sarri ha fatto un piccolo bilancio a DAZN. “Abbiamo fatto un percorso, cambiato il modo di pensare il calcio. Un percorso difficile pieno di problemi. Con il lavoro siamo arrivati piano piano a dare segnali di crescita. C’è il rischio di perdere qualcuno tra scadenze e giocatori che hanno mercato. Vediamo, il rischio di fare un nuovo anno zero c’è. Servono due tre giorni di riposo per parlare della prossima stagione”.

Sergej Milinkovic-Savic
Sergej Milinkovic-Savic

Io non faccio politiche societarie, non so come sarà. Milinkovic? Quello che ha detto Lotito l’ha detto anche a me. Sarei felice di ripartire da Sergio. Subire tanti gol non fa piacere, un miglioramento lo abbiamo fatto. All’andata 36 gol, al ritorno 21 o 22. Siamo migliorati, non è abbastanza. Prendiamo reti in partite in cui non concediamo tanto come contro la Juve e Spezia. C’è l’amaro in bocca per subire poco e incassare tanto. Sono contento della crescita e di come si è cementato il gruppo ad un certo punto della stagione. Ho visto la voglia in tutti di cambiare pensiero calcistico: così abbiamo eliminato tanti problemi. Una squadra che subisce così tanto può avere passaggi a vuoto importanti”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 22-05-2022


L’Atalanta conferma Gasperini

Tudor pone interrogativi sul suo futuro a Verona