Il punto sul grande obiettivo stagionale e la conta degli assenti. Luciano Spalletti presenta la gara contro il Bologna in conferenza stampa e non cerca alibi. Il suo Napoli è forte e lo dimostrerà. Sulla corsa all’Europa che conta il tecnico di Certaldo si esprime così: “Non dobbiamo preoccuparci delle squadre che ambiscono alla zona Champions League. Noi vogliamo arrivare tra le prime quattro e abbiamo le carte in regola per raggiungere questo obiettivo”​​​​​.

Serie A | Napoli vs Bologna 3-1

Sui singoli: “Zielinski si è allenato a casa, domani termina l’isolamento e svolgerà le visite di controllo. Potrebbe aggregarsi alla squadra. Osimhen? La vedo difficile che possa giocare dall’inizio avendo fatto due-tre allenamenti”. Sul mercato:”Riguarda Giuntoli e la società. Con l’arrivo di Tuanzebe siamo a posto numericamente”. Il campionato rappresenta l’occasione ideale per dimenticare la debacle di Coppa contro la Fiorentina: “La gara di giovedì non lascia scorie. È stato un match deciso da episodi, ma va detto anche che siamo riusciti a pareggiare all’ultimo minuto in inferiorità numerica, 9 contro 10. Tra l’altro sono stati espulsi due calciatori freschi e appena entrati e questo fa parte della casualità. Ci spiace per il nostro pubblico, perché cerchiamo la felicita’ di chi si emoziona per il Napoli, lo stadio Maradona è un luogo stimolante per noi”.

 

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 16-01-2022


Pioli: “Attenzione allo Spezia, avversario che gioca bene in trasferta”

Serie A, Venezia-Empoli 1-1: Nani subito protagonista