L’Inter di Simone Inzaghi raccoglie un punto contro i granata. I voti dei protagonisti.

HANDANOVIC 6 Lo sguardo laser al posto di buttarsi non è una buona idea. I tifosi non ne possono più. Miracoloso su Izzo nel secondo tempo.

SKRINIAR 6 Non è il muro di Anfield ma è sempre tra gli ultimi a mollare.

RANOCCHIA 5 Marcare Belotti sembra fermare Mbappé. Spesso in affanno, viene graziato per un contatto con il Gallo: era rigore.

BASTONI 5 Non una serata indimenticabile. Nervoso e spesso fuori posizione.

DARMIAN 5.5 Volenteroso ma non basta. Stupisce l’assenza di Dumfries per tutti i 90 minuti.

Curva Nord Inter

CALHANOGLU 5.5 Quando il gioco si fa duro, Calhanoglu smette di giocare. Servono più responsabilità per continuare a indossare la maglia dell’Inter.

VECINO 5 Fuori ruolo e soprattutto sempre fuori dal pianeta Inter.

BARELLA 6 Di stima. Corre parecchio ma è poco incisivo.

PERISIC 5.5 Un passo indietro rispetto alle ultime apparizioni.

LAUTARO 5 Lontano parente del campione che ammutolisce Anfield con un gol in mondovisione.

DZEKO 5.5 Pesano i gol sbagliati, almeno due facili per un campione come lui.

INZAGHI 5 La sua Inter si perde facilmente. I cambi sembrano quasi casuali. Non pagano le scelte iniziali.

di Riccardo Amato

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

slider

ultimo aggiornamento: 13-03-2022


L’Inter frena ancora: è solo 1-1 contro il Torino

Handanovic: “Normale tralasciare qualcosa con la Champions. Campionato aperto”