Il tecnico dell’Hellas Verona Igor Tudor carica i suoi in vista della partita di domani contro l’Inter.

Igor Tudor ha parlato in conferenza stampa del match di domani a San Siro. “Sarà una delle partite più stimolanti della stagione. I giorni trascorsi dalla bella vittoria sul Genoa saranno appena cinque, ma saranno sufficienti per recuperare al meglio le energie: le nostre motivazioni sono altissime e vogliamo andare a Milano a fare una bella gara. Sarà difficilissimo, contro una squadra che lotta per lo Scudetto e ricca di campioni, ma anche bello e stimolante”.

IM_San_Siro_Vuoto_1
IM_San_Siro_Vuoto_1

Barak ha sofferto di una forte influenza intestinale, sarà valutato fino all’ultimo, ma ancora non si è potuto allenare con il gruppo. In quel ruolo abbiamo diversi elementi a disposizione. Veloso? E’ vicino al recupero, Lasagna invece è rientrato. Bessa? Lo vedo tranquillo e concentrato durante la settimana, sono contento della gara che ha fatto contro il Genoa. E’ un giocatore di alto livello, di categoria. Frabotta? Sono felice sia rientrato e abbia debuttato, è importante avere alternative, sono in tanti nel suo ruolo che stanno facendo davvero molto bene e starà a ciascun giocatore conquistarsi spazio da qui alla fine. Per me gli stimoli sono normali, chi lavora bene negli allenamenti quotidiani – che non cambiano durante la stagione – porta la giusta mentalità anche in campo. L’unico obiettivo della squadra è preparare al meglio la gara successiva, come sempre“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 08-04-2022


Venezia, Zanetti: “Inzaghi? Pippo è mio ospite, abbiamo pranzato insieme”

Bremer descrive i suoi idoli e gli attaccanti più forti incontrati