Il vicepresidente dell’Inter Javier Zanetti ricorda il rapporto che ha con la coppa nazionale italiana.

Javier Zanetti alla Gazzetta dello Sport ha ripercorso l’ultimo triando in Coppa Italia dei nerazzurri datato 2011. “Indossare la fascia da capitano è sempre stata una grande responsabilità per me, oltre che un onore. La maglia dell’Inter ha una storia prestigiosa e il compito di noi giocatori è sempre stato quello di rendere felici i nostri tifosi”.

Leonardo
Leonardo

Quell’anno post Triplete fu una stagione complicata, poi con l’arrivo di Leonardo facemmo un cammino straordinario, chiuso alzando ancora una volta un trofeo. Noi quella sera contro il Palermo avevamo la possibilità di dare un’altra gioia al nostro popolo, oltre a dimostrare a tutti che quel gruppo era ancora forte, aveva ancora fame. All’Olimpico c’era un’atmosfera meravigliosa perché c’erano anche tantissimi tifosi del Palermo che sognavano una partita storica. Una gara che non era affatto scontata, poi ci pensarono Eto’o con una doppietta e Milito a regalarci un’altra serata memorabile“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 09-05-2022


Coppa Italia: un Juve-Inter da record

Coppa Italia: verso il record in finale, oltre 4 milioni