Derby Lazio-Roma, due tifosi giallorossi accoltellati vicino all'Olimpico

I due tifosi sono stati feriti all'addome e portati al Gemelli in codice rosso.

Accoltellati derby Lazio-Roma 25 maggio 2015

Intorno alle 16:30 di oggi, lunedì 25 maggio 2015, a un'ora e mezza dall'inizio del derby tra Lazio e Roma, ci sono stati degli scontri tra tifosi nella zona dello Stadio Olimpico e due sostenitori giallorossi sono stati accoltellati all'addome e portati al Policlinico Gemelli in codice rosso, anche se, secondo le prime informazioni, non sarebbero in pericolo di vita.

L'accoltellamento è avvenuto all'angolo tra il Lungotevere di Revel e via Romano, ma altri scontri ci sono stati tra tifosi giallorossi e forze dell'ordine tra Ponte Duca D'Aosta e lo stadio Olimpico, poco dopo il primo grave episodio.
I poliziotti, in tenuta antisommossa, sono riusciti a controllare la situazione e non ci sono stati gravi disordini, solo il lancio di qualche bottiglia e petardi esplosi sia dai romanisti sia dai laziali.

Intorno all'olimpico sono stati schierati 1700 agenti per evitare che le due tifoserie si incontrino. Tutta la zona intorno allo stadio è controllata, gli agenti con antisommossa e idranti sorvegliano la zona oltre Ponte Duca D'Aosta per evitare che i tifosi si radunino a Ponte Milvio. Anche le operazioni di filtraggio e prefiltraggio sono state rafforzate per evitare l'ingresso nello Stadio di materiali pericolosi o striscioni offensivi.

Ovviamente questa situazione ha complicato la vita dei romani che hanno a che fare oggi con un traffico più problematico del solito fin da stamattina, poi dalle 15 sono state completamente chiuse al traffico alcune strade, quelle più "pericolose" per gli eventuali scontri tra tifosi, tuttavia la zona resta raggiungibile anche con i mezzi pubblici, in particolare sono state potenziate le linee 2, 32, 69, 628 e 910.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail