Sassuolo-Juventus 1-0 | Risultato finale | Sansone stende i bianconeri

La diretta della sfida del Mapei Stadium tra Sassuolo e Juventus. Aggiornamenti in tempo reale a partire dalle 20:45.

[live_placement]

Sassuolo-Juventus: formazioni ufficiali

Di Francesco ha comunicato l’undici ufficiale: a centrocampo c’è Biondini e non Defrel, in attacco con Berardi partono Floccari e Sansone. Allegri risponde con il 3-5-2, la coppia d’attacco è formata da Dybala e Mandzukic, a centrocampo Lemina al posto dell’infortunato Marchisio e Sturaro al posto di Khedira. Sulle fasce Cuadrado e Alex Sandro.

Sassuolo (4-3-3) – UFFICIALE: Pegolo; Vrsaljko, Acerbi, Cannavaro, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Biondini; Berardi, Floccari, Sansone.
A disposizione: Pomini, Gazzola, Terranova, Ariaudo, Pellegrini, Longhi, Duncan, Laribi, Floro Flores, Politano, Defrel, Falcinelli.
Allenatore: Di Francesco.

Juventus (3-5-2) – UFFICIALE: Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Cuadrado, Sturaro, Lemina, Pogba, Alex Sandro; Dybala, Mandzukic.
A disposizione: Neto, Audero, Rugani, Evra, Padoin, Khedira, Hernanes, Zaza, Morata.
Allenatore: Allegri.

Sassuolo-Juventus: informazioni streaming e TV

La sfida del Mapei Stadium sarà trasmessa in diretta sia sul satellite che sul digitale terrestre.Gli abbonati a Mediaset Premium possono seguirla sui canali Premium Sport e Premium Sport HD (370 e 380), il racconto sarà di Pierluigi Pardo con il commento tecnico di Aldo Serena, gli interventi dal campo saranno a cura di Claudio Raimondi e Gianni Balzarini. Chi sceglie invece Sky deve collegarsi ai canali Sport 1 HD e Calcio 1 HD (201 e 251), la telecronaca la curerà Maurizio Compagnoni con il supporto di Massimo Mauro, gli inviati sul campo saranno Giovanni Guardalà e Francesco Cosatti. Chi preferisce invece seguire la partita in streaming su pc, smartphone o tablet può utilizzare le app Premium Play e SkyGo o i relativi siti internet.

[blogo-video id=”680696″ title=”Juventus, Allegri: “Napoli e Roma? Ne ho altre davanti…”” content=”” provider=”digitalbees” image_url=”https://media.calcioblog.it/7/796/562f987ee5e168bf19d445b1.png” thumb_maxres=”0″ url=”562f987ee5e168bf19d445b1″ embed=”PGRpdiBpZD0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fNjgwNjk2JyBjbGFzcz0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudCc+PHNjcmlwdD4NCiAgICB2YXIgX3NyYXBpcSA9IF9zcmFwaXEgfHwgW107DQogICAgaWRfb2JqID0gODg3Mjg7DQogICAgaWRfZGl2ID0gJ3ZpZGVvXycraWRfb2JqOw0KICAgIGFkdlVybCA9ICcnOw0KICAgIHBsYXllclR5cGUgPSAnJzsNCiAgICBfc3JhcGlxLnB1c2goWydpbml0JywgJzg5ZGY0M2YwZTRhOTM1N2ZiJ10pOw0KICAgIF9zcmFwaXEucHVzaChbJ2VtYmVkVmlkZW8nLCBpZF9kaXYgLCAnNTYyZjk4N2VlNWUxNjhiZjE5ZDQ0NWIxJywgJycsIGlkX29ial0pOw0KICAgIChmdW5jdGlvbiAoKSB7DQogICAgICAgIHZhciBzciA9IGRvY3VtZW50LmNyZWF0ZUVsZW1lbnQoJ3NjcmlwdCcpOw0KICAgICAgICBzci50eXBlID0gJ3RleHQvamF2YXNjcmlwdCc7DQogICAgICAgIHNyLmFzeW5jID0gdHJ1ZTsNCiAgICAgICAgc3Iuc3JjID0gImh0dHA6Ly9zZGsuZGlnaXRhbGJlZXMuaXQvanNzZGsuanMiOw0KICAgICAgICB2YXIgcyA9IGRvY3VtZW50LmdldEVsZW1lbnRzQnlUYWdOYW1lKCdzY3JpcHQnKVswXTsNCiAgICAgICAgcy5wYXJlbnROb2RlLmluc2VydEJlZm9yZShzciwgcyk7DQogICAgfSkoKTsNCjwvc2NyaXB0Pg0KPGRpdiBpZD0idmlkZW9fODg3MjgiID4gPC9kaXY+PHN0eWxlPiNtcC12aWRlb19jb250ZW50X182ODA2OTZ7cG9zaXRpb246IHJlbGF0aXZlO3BhZGRpbmctYm90dG9tOiA1Ni4yNSU7aGVpZ2h0OiAwICFpbXBvcnRhbnQ7b3ZlcmZsb3c6IGhpZGRlbjt3aWR0aDogMTAwJSAhaW1wb3J0YW50O30gI21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnRfXzY4MDY5NiAuYnJpZCwgI21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnRfXzY4MDY5NiBpZnJhbWUge3Bvc2l0aW9uOiBhYnNvbHV0ZSAhaW1wb3J0YW50O3RvcDogMCAhaW1wb3J0YW50OyBsZWZ0OiAwICFpbXBvcnRhbnQ7d2lkdGg6IDEwMCUgIWltcG9ydGFudDtoZWlnaHQ6IDEwMCUgIWltcG9ydGFudDt9PC9zdHlsZT48L2Rpdj4=”]

Sassuolo e Juventus arrivano a questa sfida con stati d’animo e motivazioni diversi. La squadra di Di Francesco è reduce dalla sconfitta di San Siro con il Milan, un 2-1 arrivato in inferiorità numerica e dopo aver giocato un’ottima partita che non ha ridimensionato per nulla i neroverdi di questa prima fase della stagione. I bianconeri hanno invece vinto con l’Atalanta, hanno ancora tanta strada da recuperare nei confronti dei battistrada ma hanno dimostrato di essere in crescita, ora bisogna capire se la partita contro i bergamaschi resterà un episodio isolato o se davvero la strada è quella giusta verso un ritorno ai livelli che competono alla squadra campione d’Italia.

Allegri come al solito deve fare i conti con gli infortunati, l’ultima partita ha azzoppato Pereyra e Asamoah, sono in tutto 14 gli infortuni muscolari dall’inizio della stagione. Ci sono dubbi per l’attacco, Dybala sembra essere sicuro di un posto da titolare, al suo fianco potrebbe esserci Morata o Zaza, che tornerebbe da ex, Mandzukic dovrebbe partire dalla panchina. A centrocampo, sugli esterni ci saranno Cuadrado e Alex Sandro, mentre in mezzo c’è il terzetto migliore con Marchisio al centro e Khedira e Pogba ai suoi lati. La difesa a tre è la solita, davanti a Buffon ci sarà Bonucci, sulla sinistra Chiellini, mentre sulla destra rientra Barzagli.

Di Francesco deve fare a meno dello squalificato Consigli, espulso a San Siro, tra pali ci sarà quindi Pegolo. Davanti a lui una difesa a quattro con Cannavaro e Acerbi centrali, Vrsaljko sulla destra e l’ex Peluso a sinistra. Capitan Magnanelli guiderà come al solito il centrocampo, con lui dall’inizio Missiroli e Duncan. Al centro dell’attacco ci sarà Defrel, parte dal primo minuto anche Berardi, promesso sposo bianconero, mentre il terzo uomo sarà probabilmente Floro Flores, anche se pure Santoro scalpita per una maglia da titolare. Nella storia di questa sfida solo Zaza è riuscito a segnare alla Juve, domani qualcuno vorrà sfatare questo tabù.

Seguiremo la partita in diretta su Blogo con aggiornamenti in tempo reale a partire dalle 20:45.

Sassuolo-Juventus: le probabili formazioni

Sassuolo (4-3-3): Pegolo; Vrsaljko, Acerbi, Cannavaro, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Duncan; Berardi, Defrel, Floro FLores.
A disposizione: Pomini, Gazzola, Terranova, Ariaudo, Pellegrini, Longhi, Biondini, Laribi, Floccari, Politano, Sansone, Falcinelli.
Allenatore: Di Francesco.
Squalificati: Consigli.
Indisponibili: Antei.

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Cuadrado, Khedira, Marchisio, Pogba, Alex Sandro; Dybala, Morata.
A disposizione: Neto, Audero, Rugani, Padoin, Evra, Lemina, Hernanes, Sturaro, Mandzukic, Zaza.
Allenatore: Allegri.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Rubinho, Lichtsteiner, Caceres, Pereyra, Asamoah.

Sassuolo-Juventus: i precedenti

Partite totali: 2
Vittorie Sassuolo: 0
Pareggi: 1
Vittorie Juventus: 1
Ultimi cinque risultati (dal più recente in poi): 1-1, 1-3

Sono soltanto due i precedenti fra queste due squadre, tanti quanti sono i campionati in Serie A degli emiliani che non hanno mai vinto contro i bianconeri. Nella prima sfida in assoluto la Juventus, allora allenata da Conte, vinse per 3-1 in rimonta grazie ai gol di Tevez, Marchisio e Llorente. Lo scorso anno è invece finita 1-1, ancora una rimonta per i torinesi che hanno trovato il pareggio con Pogba. Una curiosità: in entrambi i casi la squadra di Di Francesco si è portata sull’1-0 e sempre grazie ad un gol di Zaza, bestia nera fino allo scorso anno visto che ora tornerà al Mapei Stadium da ex visto che indossa la maglia della Juve.